Agricoltura di precisione e ambiente

24/01/2021 di Gabriel Tibaldi



Agricoltura di precisione al servizio dell’ambiente

L’Agricoltura di precisione non solo migliora le produzioni, ma anche il rapporto tra uomo e ambiente.

I due fattori sono per altro indissolubilmente intrecciati: danneggiare il terreno, infatti, significa inficiare la produzione in termini di resa e di qualità.

Attraverso le moderne tecniche messe in campo dall’Agricoltura di precisione non si risparmia solo in termini di materia prima, ma si rispetta l’ambiente, in quanto un utilizzo razionale di fitofarmaci, ad esempio, garantirà un riequilibrio naturale del terreno.

L’Agricoltura di Precisione consente di lavorare più velocemente, togliendo di mezzo il fattore della sovrapposizione di interventi inutili o addirittura dannosi.

Impiegare meno carburanti, meno fertilizzanti, meno acqua e meno fitosanitari significa risparmiare, lavorare meglio e rispettare l’ambiente.


Perché bisogna lavorare 
con e per l’ambiente


Fino a poco tempo fa l’ambiente era considerato come un elemento a nostra totale disposizione, un qualcosa da sfruttare massimamente disinteressandosi delle sue necessità.

Per fortuna oggi le cose stanno cambiando, anche se in modo ancora troppo lento.

Gli studi più pessimistici prevedono un innalzamento delle temperature atmosferiche fino a quasi 7 gradi centigradi entro 80 anni, una prospettiva davvero catastrofica.

La Fao (The Food and Agriculture Organization of United Nations) ci informa che la produzione agricola dovrà aumentare del 70% nei prossimi 40 anni, una soglia che difficilmente potrà essere raggiunta con la giusta attenzione all’ambiente, se non attraverso le moderne tecnologie di interconnessione.

Le Nazioni Unite hanno indicato 20 obiettivi per l’agricoltura sostenibile del futuro (Take Action for the Sustainable Development Goals)


Quando l’agricoltura danneggia l’ambiente


Troppo spesso in passato si è pensato che abbondare fosse sempre un bene. 

Ad esempio, l’incremento richiesto dal mercato è stato affrontato con dosi eccedenti di azoto. Si calcola che circa la metà dell’azoto impiegato in agricoltura sia finito in atmosfera, nel suolo e nelle acque di falda.

L’Agricoltura ha dunque contribuito in modo sostanziale all’emissione dei cosiddetti “gas serra”, insieme alle centrali energetiche, alle industrie e ai mezzi di trasporto.


Perché l’agricoltura di precisione migliora l’aria che respiriamo


L’Agricoltura di precisione si serve di diverse tecnologie e altrettanti sono i campi di applicazione, ma il risultato finale è riassumibile nel razionalizzare l’intervento umano, al fine non solo di proteggere l’ecosistema, ma anche per migliorare la qualità produttiva in modo sostanziale.

Il futuro ci presenta una sfida molto difficile: quella di intensificare la produzione agricola rispettando l’ambiente.

L’innovazione, in questo caso, è l’unica via di salvezza, continuare a produrre o ad alimentare il bestiame senza uno studio definito delle circostanze non è più possibile.

Capire come, dove e quando intervenire, con precisioni in molti casi prossime al pixel, significa aiutare il suolo e l’ambiente circostante a ristrutturarsi in modo organico a seguito dello stress  produttivo o meteorologico

Il geo-mapping, ad esempio, consente di intervenire in modo pressoché perfetto sul suolo, a seconda della sue caratteristiche e del tipo di nutriente a disposizione.


La meccatronica al servizio dell’ambiente e della produzione


La meccatronica è una branca della scienza che consente l’interconnessione tra diversi sistemi: elettronici ed idraulici, ma non solo.

Applicare la meccatronica all’Agricoltura di Precisione significherà che i macchinari agiranno in modo automatico a seconda dei dati restituiti dagli studi georeferenziati.


Come l’Agricoltura di Precisione migliora la vita delle piante


Con il tempo le piante, ma il suolo in generale, si stressano.

L’Agricoltura di Precisione può dare nuovo vigore a piante deteriorate attraverso, ad esempio, lo studio delle condizioni climatiche e la biomassa delle colture, facendo intervenire l’operatore meccatronico senza stressare ulteriormente il sistema.

Mentre in Francia e in Germania, ma soprattutto negli Stati Uniti, si è capita l’importanza dell’Agricoltura di Precisione, in Italia siamo ancora parecchio indietro, benché la varietà dei nostri suoli e delle nostre colture richieda a gran voce interventi più mirati e razionali.

Se vuoi sapere di più su questo fantastico mondo unisciti al nostro ecosistema!



Scopri di più

e

CONTATTACI per entrare anche tu nel mondo dei dati!